filtri di ricerca
filtri di ricerca
><
Marco De Biase

Come si diventa camorristi

La trasformazione di una società meridionale
prefazione di Antonello Petrillo | postfazione di Alessandro Dal Lago
autore
Marco De Biase
ISBN
9788846920904
Disponibilità
disponibile
Prezzo
€ 14,00
-15%
€ 11,90

Montesacro è un paese inventato dell’entroterra campano che cela un luogo reale. Seguendo le vicende sociali, i mutamenti politici ed economici della piccola comunità, l’autore ricostruisce la genesi di un preciso modello di sviluppo, lo stesso che forse ha investito l’intero meridione d’Italia, ne ha mutato vita sociale e quotidiana.
In queste pagine, come in un romanzo terribilmente realistico, «saccheggio urbano» e «rapina del territorio» sono i veri protagonisti di una grande e profonda trasformazione.
Sono gli strumenti primari di un ceto dominante cinico, capace di incunearsi nei moderni processi capitalistici e di instaurare un sistema di potere coercitivo di cui la criminalità organizzata, la camorra, è solo il fenomeno più eclatante ed evidente.

autore

autore

Marco De Biase è un giovane ricercatore dell’Urit (Unità di Ricerca sulle Topografie sociali) dell’Università degli Studi «Suor Orsola Benincasa» di Napoli.
Si occupa di etnografia sociale e urbana.
Recentemente ha pubblicato il saggio Lo Stato attacca. Pianura risponde. Scenari, strategie, tattiche ed azioni della rivolta anti-discarica nella periferia occidentale napoletana nel volume a cura di Antonello Petrillo, Biopolitica di un rifiuto. Le rivolte antidiscarica a Napoli e in Campania, ombre corte 2009.

dettagli

dettagli
collana Petrolio
anno 2011
pagine 160
formato cm 14x21
isbn 9788846920904

      

il libro

Montesacro è un paese inventato dell’entroterra campano che cela un luogo reale. Seguendo le vicende sociali, i mutamenti politici ed economici della piccola comunità, l’autore ricostruisce la genesi di un preciso modello di sviluppo, lo stesso che forse ha investito l’intero meridione d’Italia, ne ha mutato vita sociale e quotidiana.
In queste pagine, come in un romanzo terribilmente realistico, «saccheggio urbano» e «rapina del territorio» sono i veri protagonisti di una grande e profonda trasformazione.
Sono gli strumenti primari di un ceto dominante cinico, capace di incunearsi nei moderni processi capitalistici e di instaurare un sistema di potere coercitivo di cui la criminalità organizzata, la camorra, è solo il fenomeno più eclatante ed evidente.

autore

autore

Marco De Biase è un giovane ricercatore dell’Urit (Unità di Ricerca sulle Topografie sociali) dell’Università degli Studi «Suor Orsola Benincasa» di Napoli.
Si occupa di etnografia sociale e urbana.
Recentemente ha pubblicato il saggio Lo Stato attacca. Pianura risponde. Scenari, strategie, tattiche ed azioni della rivolta anti-discarica nella periferia occidentale napoletana nel volume a cura di Antonello Petrillo, Biopolitica di un rifiuto. Le rivolte antidiscarica a Napoli e in Campania, ombre corte 2009.

dettagli

dettagli
collana Petrolio
anno 2011
pagine 160
formato cm 14x21
isbn 9788846920904

rassegna stampa

      

Powered by Phoca Cart
per essere sempre aggiornati
accedi all’area newletter e seleziona la lista di tuo interesse
oppure seguici sui social