filtri di ricerca
filtri di ricerca
><
Marilena Renda

Regali ai fantasmi

autore
Marilena Renda
ISBN
9788846921659
Disponibilità
disponibile
Prezzo
€ 14,00
-15%
€ 11,90

Dopo un lungo periodo trascorso in un’altra città, la giovane donna protagonista e voce narrante di questo nuovo romanzo di Marilena Renda, cerca di ricostruire il rapporto problematico con la sorella, più giovane e… sordomuta. La sorella maggiore la scruta, prova degli approcci, tenta di ricucire una relazione di vicinanza e di fiducia, complicatasi dopo la perdita di entrambi i genitori, studia ogni soluzione per farla uscire dal guscio in cui l’altra si è rintanata. E quando finalmente sembra essere riuscita nel suo intento, è lei a ritrovarsi duramente faccia a faccia con se stessa. È lei, non più la creatura sordomuta, quella segnata da un ‘impedimento’, a dover fare i conti con le proprie chiusure, i fallimenti, i silenzi e i suoi stessi misconosciuti impedimenti. È lei a rendersi conto di essere rimasta come inceppata, fuori tempo e fuori luogo. In quella stessa gabbia invisibile da cui ha fatto di tutto perché l’altra potesse uscire…

autore

autore
Marilena Renda è nata a Erice nel 1976 e, dopo aver vissuto a Palermo, Roma e Milano, attualmente vive a Bologna, dove insegna inglese. Ha tradotto diversi libri dall’inglese e dal francese e conseguito un dottorato in Italianistica su ebraismo e letteratura nel ’900. Ha pubblicato: Bassani, Giorgio. Un ebreo italiano (Gaffi 2010), Ruggine (dot.com press 2012), Arrenditi Dorothy (L’orma 2015) e La sottrazione (Transeuropa 2015). Con il poema Ruggine è stata finalista al premio Delfini 2009 e al premio Carducci 2013.

dettagli

dettagli
collana la Piccola
anno 2017
pagine 128
formato cm 12x16,5
isbn 9788846921659

     

il libro

Dopo un lungo periodo trascorso in un’altra città, la giovane donna protagonista e voce narrante di questo nuovo romanzo di Marilena Renda, cerca di ricostruire il rapporto problematico con la sorella, più giovane e… sordomuta. La sorella maggiore la scruta, prova degli approcci, tenta di ricucire una relazione di vicinanza e di fiducia, complicatasi dopo la perdita di entrambi i genitori, studia ogni soluzione per farla uscire dal guscio in cui l’altra si è rintanata. E quando finalmente sembra essere riuscita nel suo intento, è lei a ritrovarsi duramente faccia a faccia con se stessa. È lei, non più la creatura sordomuta, quella segnata da un ‘impedimento’, a dover fare i conti con le proprie chiusure, i fallimenti, i silenzi e i suoi stessi misconosciuti impedimenti. È lei a rendersi conto di essere rimasta come inceppata, fuori tempo e fuori luogo. In quella stessa gabbia invisibile da cui ha fatto di tutto perché l’altra potesse uscire…

autore

autore
Marilena Renda è nata a Erice nel 1976 e, dopo aver vissuto a Palermo, Roma e Milano, attualmente vive a Bologna, dove insegna inglese. Ha tradotto diversi libri dall’inglese e dal francese e conseguito un dottorato in Italianistica su ebraismo e letteratura nel ’900. Ha pubblicato: Bassani, Giorgio. Un ebreo italiano (Gaffi 2010), Ruggine (dot.com press 2012), Arrenditi Dorothy (L’orma 2015) e La sottrazione (Transeuropa 2015). Con il poema Ruggine è stata finalista al premio Delfini 2009 e al premio Carducci 2013.

dettagli

dettagli
collana la Piccola
anno 2017
pagine 128
formato cm 12x16,5
isbn 9788846921659

rassegna stampa

     

Powered by Phoca Cart
per essere sempre aggiornati
accedi all’area newletter e seleziona la lista di tuo interesse
oppure seguici sui social