filtri di ricerca
filtri di ricerca
><
Domenico Conoscenti

Quando mi apparve amore

autore
Domenico Conoscenti
ISBN
9788846921604
Disponibilità
disponibile
Prezzo
€ 13,50
-15%
€ 11,47

Scritti nell’arco di diversi anni, i racconti di Domenico Conoscenti avvincono e spiazzano muovendosi nel territorio avventuroso dei sentimenti e dei turbamenti dei personaggi che ora avanzano, ora affondano nella ricerca e nello smarrimento dell’identità, quella degli individui come quella delle comunità e dei luoghi. Racconti che si aprono e chiudono come ferite dell’anima, restituendoci la topografia di una Palermo poco nota,
umbratile teatro di sofferti rapporti d’amore. L’omosessualità vi irrompe con forza di linguaggio, e di linguaggio amoroso che prende corpo e voce sporgendosi sull’abisso dell’ingiustizia.

autore

autore
Domenico Conoscenti (Palermo 1958), dopo l’esordio nel 1991 con Qui nessuno dice niente (Marietti, 1991), diario di un anno di insegnamento in carcere, ha pubblicato il romanzo La stanza dei lumini rossi (e/o, 1997, oggi nel catalogo dell’editore palermitato Il Palindromo, tradotto in tedesco da Berlin Verlag, nel 1999). In seguito, malgrado la fama di autore parco di opere, ha scritto un libretto di versi Per raggiungerti in strada (Edizioni della Battaglia, 2000) e diversi racconti sparsi in periodici o in antologie. Nel 2014, in Francia ha pubblicato Ombres jaunes, nuits mauves (Publibook), scritto a quattro mani con Dante G. Munafò. Si è occupato dei Neoplatonici di Luigi Settembrini e di testi della tradizione trecentesca; per i lettori che volessero averne un’idea, alcuni di questi articoli sono reperibili qui.

dettagli

dettagli
collana la Piccola
anno 2016
pagine 184
formato cm 12x16,5
isbn 9788846921604

      

il libro

Scritti nell’arco di diversi anni, i racconti di Domenico Conoscenti avvincono e spiazzano muovendosi nel territorio avventuroso dei sentimenti e dei turbamenti dei personaggi che ora avanzano, ora affondano nella ricerca e nello smarrimento dell’identità, quella degli individui come quella delle comunità e dei luoghi. Racconti che si aprono e chiudono come ferite dell’anima, restituendoci la topografia di una Palermo poco nota,
umbratile teatro di sofferti rapporti d’amore. L’omosessualità vi irrompe con forza di linguaggio, e di linguaggio amoroso che prende corpo e voce sporgendosi sull’abisso dell’ingiustizia.

autore

autore
Domenico Conoscenti (Palermo 1958), dopo l’esordio nel 1991 con Qui nessuno dice niente (Marietti, 1991), diario di un anno di insegnamento in carcere, ha pubblicato il romanzo La stanza dei lumini rossi (e/o, 1997, oggi nel catalogo dell’editore palermitato Il Palindromo, tradotto in tedesco da Berlin Verlag, nel 1999). In seguito, malgrado la fama di autore parco di opere, ha scritto un libretto di versi Per raggiungerti in strada (Edizioni della Battaglia, 2000) e diversi racconti sparsi in periodici o in antologie. Nel 2014, in Francia ha pubblicato Ombres jaunes, nuits mauves (Publibook), scritto a quattro mani con Dante G. Munafò. Si è occupato dei Neoplatonici di Luigi Settembrini e di testi della tradizione trecentesca; per i lettori che volessero averne un’idea, alcuni di questi articoli sono reperibili qui.

dettagli

dettagli
collana la Piccola
anno 2016
pagine 184
formato cm 12x16,5
isbn 9788846921604

rassegna stampa

      

Powered by Phoca Cart
per essere sempre aggiornati
accedi all’area newletter e seleziona la lista di tuo interesse
oppure seguici sui social