Clio Pizzingrilli

Studio sul Timone o Misantropo di Luciano di Samosata

ricchezza, povertà, debito, anti-umanismo, felicità di tutti

Aggiungi alla lista dei desideri
Aggiungi alla lista dei desideri

Descrizione

Questo Studio sull’opera di Luciano di Samosata, Timone o misantropo, si compone di due parti. La prima presenta una nuova versione del dialogo di Luciano che intende restituire per quanto possibile l’ordine logico del greco di Luciano. La seconda, Inquisizioni, che approfondisce questioni inerenti al dialogo e imprescindibili aspetti linguistici dell’opera.
Uno studio d’impianto non strettamente filologico, in cui Clio Pizzingrilli attinge alla filosofia, alla speculazione sulle ragioni della misantropia, che sono le ragioni stesse della critica dell’umanismo e, a partire dalla disamina delle versioni del Timone realizzate da Boiardo e da Shakespeare, prende in esame gli effetti della mitografia satirica di Luciano sui modelli letterari della modernità.

E voi piangerete all’istante, quantunque siate dèi, come dite;
infatti odio tutti, uomini e dèi insieme.

Nella Suda si legge che Luciano (Samosata 120 ca. d.C. – 180-192 d.C.) esercitò la professione di avvocato in Antiochia, ma, dimostratosene inetto, si volse a redigere opere perverse, intrise di odio. Luciano è stato variamente avversato e apprezzato nel corso dei secoli – per l’un verso, considerato un mero imitatore, privo di un pensiero proprio; per l’altro, ammirato per il suo talento di interprete sagace della tradizione, della mitologia, della letteratura classica. Timone (ateniese vissuto nella seconda metà del V sec. a.C.) viene ritenuto il paradigma del tipo del misantropo. Fra le opere della maturità di Luciano, Timone è giudicato uno dei suoi dialoghi migliori, peculiare della sua satira. Lo studio che qui si propone consta della traduzione del dialogo e di un commentario letterario-politico.

Informazioni aggiuntive

formato

15.5×21

pagine

192

pubblicazione

2024

collana

La grande 30

Autore

Clio Pizzingrilli ha diretto la rivista letteraria marka dal 1981 al 1995, i quaderni di critica delle cose presenti questipiccoli dal 2004 al 2008; ha pubblicato libri di narrativa: Emidio Rosso quaderno di marka 1990, I Profondissimi Bompiani 1992, Uscita dei uomini secondari Feltrinelli 1994, Popolo della terra Feltrinelli 1996; presso Quodlibet Il tessitore 1997, Ioa lo spaccapietre 2000, Situs inuersus 2015; Ritratto di una poltrona Nottetempo 2013, Persone del seguito Cronopio 2105, Novissimo viene il giorno Pequod 2019. Ha tradotto e curato per Quodlibet Se fossi in te… di Julien Green 2003, l’epistolario di Georg Trakl Gli ammutoliti 2006, Critica della filosofia hegeliana del diritto pubblico di Karl Marx 2008, La mano di Kleist lettura della Käthchen di Heilbronn 2018; per l’alfabeto urbano l’edizione fuori commercio pensiero crudo 2024.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Studio sul Timone o Misantropo di Luciano di Samosata”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Isbn 9788846930262 Categorie , Tag ,