Feride Çiçekoglu, Edhem Eldem   

Rappresentare il Mediterraneo: lo sguardo turco

traduzione di Concettina Tramontano Magno, Giuliana Gregorio

7,44 

Aggiungi alla lista dei desideri
Aggiungi alla lista dei desideri

Descrizione

Fa  parte  della  serie  di  dieci  volumetti  che compongono  Rappresentare  il  Mediterraneo,  questo  è dedicato  alla  coscienza  che  la  cultura  turca  ha  del  mare interno.  Il  libro  si  compone  di  un  testo  narrativo  della  scrittrice  Feride  Çiçekoglu  e  di  una  lucida  rassegna di  storia  delle  idee  di  Edhem  Eldem.  Il  libro  è  importante  per  comprendere  l’atteggiamento  di  questo  paese,  un  tempo  titolare  di  un grande  impero,  di  fronte  all’Unione  Europea.  Ambedue  gli  autori  affrontano indirettamente  il  problema  del  rapporto  della  Turchia  con  la  cultura  europea.
La  scrittrice  Çiçekoglu  esplora  il  senso  di  identità  di  questo  popolo,  costantemente  volto  a  occidente  e  dall’occidente  respinto;  insiste  sulla  natura  immaginaria  delle  identità  e  risolve  il  Mediterraneo  nella  sfera  dei  miti  poetici.
Per  lo  storico  Eldem,  il  Mediterraneo  rientra  poco  nella  cartografia  di  questo popolo,  e  poco  nel  suo  immaginario,  che  punta  ad  essere  tutto  continentale  e  chiuso  in  sé.  Anche  i  partiti  islamisti  non  pensano  tanto  all’islam  ecumenico,  quanto alla  specificità  di  un  islam  turco.

 

Dieci scrittori e dieci studiosi di vari paesi (Marocco, Tunisia, Egitto, Libano, Turchia, Grecia, Italia, Spagna, Francia e Germania) hanno lavorato insieme per comprendere meglio l’idea del Mediterraneo.

La Turchia, antica potenza imperiale, potrà rassegnarsi ad essere paese mediterraneo?

Informazioni aggiuntive

formato

12×16.5

pagine

96

pubblicazione

2001

collana

La piccola 12

gli Autori

Feride Çiçekoglu, che attualmente dirige la rivista Istanbul, è una scrittrice e sceneggiatrice notissima sul piano internazionale. Dal suo primo romanzo, Uçurtmayı Vurmasınlar (Che non sparino agli aquiloni, 1986) è stato tratto un film premiato a Cannes nel 1989. È autrice di sceneggiature e romanzi. Il suo L’altro lato dell’acqua è stato tradotto anche in greco (1997).

Edhem Eldem è uno storico e insegna alla Università di Bogazici. Le sue ricerche vertono sul commercio francese a Istanbul e sulla storia economia e sociale dell’impero ottomano, tra XVIII e XIX secolo. Si è messo in luce recentemente con ricerche negli archivi della Banca Ottomana, pubblicando A 135-years old Treasure. Glimpses from the past in the Ottoman Bank Archives, Istanbul 1988.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Rappresentare il Mediterraneo: lo sguardo turco”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Isbn 9788846920164 Categorie , Tag ,