Vinko Möderndorfer  

 A carte da Maria

traduzione di Enrico Lenaz

12,50  10,63 

3 disponibili

Aggiungi alla lista dei desideri
Aggiungi alla lista dei desideri

Descrizione

Sette racconti scelti fra i più crudi e appassionanti di questo straordinario narratore sloveno. Personaggi ai quali «si è fermata la vita» e vite prigioniere che lottano per la sopravvivenza in un mondo ancora gravido dei ricordi del socialismo, ma tutto proiettato verso la nuova religione del successo e del denaro. Alcool, sesso e un minimo di solidarietà umana sono le poche, provvisorie, fonti di luce nei palazzoni umidi e bui, residuo del precedente regime. Ogni racconto è un ritratto, inciso con penna finissima, in uno stile neorealistico che ci ricorda quanto la Slovenia sia legata alla cultura austro-tedesca.

 

Quando sono rientrato suonavano le due. Stavo provando a chiudere la porta senza fare rumore quando si è sentito uno cigolio di sopra, sul ballatoio. La vecchia m’aveva sentito un’altra volta. Stronza. Ma si può sapere quando dorme?

Informazioni aggiuntive

formato

12×16.5

pagine

224

pubblicazione

2002

collana

La piccola 19

l'autore

Vincenc (Vinko) Möderndorfer (Lubiana 1958), scrittore, commediografo, regista cinematografico e teatrale, è uno degli autori più interessanti della generazione che ha vissuto direttamente la crisi  e lo sgretolamento della federazione jugoslava. Nel suo paese una parte della critica lo considera un autore erotico al limite del pornografico, ma vere e proprie pagine di poesia scaturiscono all’improvviso dai suoi racconti. Il suo tema principale appare in realtà il ‘mal di vivere’ nella piccola società slovena che, dopo dieci anni dal suo distacco dalla Federazione jugoslava, è alla ricerca del proprio ruolo in Europa.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “ A carte da Maria”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Isbn 9788846920249 Categoria Autore

Ti potrebbe interessare…