Stefano D'Arrigo

Codice siciliano

a cura di Silvio Perrella

6,00  5,70 

3 disponibili

Aggiungi alla lista dei desideri
Aggiungi alla lista dei desideri

Descrizione

Sarebbe vano nascondere l’orgoglio di riconsegnare oggi alla luce delle pagine e ai lettori questa nuova edizione della raccolta di poesie di Stefano D’Arrigo introvabile da decenni, pubblicata per la prima volta nel 1957 da Scheiwiller e, nel 1978, da Mondadori. «Lontano principio» dello straordinario romanzo Horcynus Orca – l’epopea contemporanea dello spazio magico e tragico tra Scilla e Cariddi, che prenderà vita vent’anni dopo la prima uscita di questi versi – Codice siciliano è testo-testimonianza lirica e umana di un autore che, con spirito omerico, si assume il proprio tempo in linguaggio. «In una lingua che non so più dire» scrive D’Arrigo il suo codice, e quella sua lingua, quella voce che oggi tornano e si fanno lingua e voce del mondo. Ascoltarle è la nostra scelta.

 

Cacciati di qua, dai ruggenti
enigmi, gli innocenti,
coi perduti averi, le vite,
le labbra per sempre cucite,
emigravano nell’aldilà.

Informazioni aggiuntive

formato

10×14

pagine

96

pubblicazione

2015

collana

La micro 8

l'Autore

Stefano D’Arrigo nasce ad Alì (Messina) il 15 ottobre 1919. Nel 1938 si trasferisce a Messina dove si laurea in Lettere (1942). Nel 1946 lascia la città e va a vivere a Roma, collabora come critico d’arte al Tempo, Il giornale d’Italia, Vie nuove e altri periodici. Nel 1957 l’editore Scheiwiller pubblica il suo primo libro, Codice siciliano. Nel 1960 escono, con il titolo I giorni della fera, su Il Menabò di E. Vittorini e I. Calvino i primi due capitoli del travagliato romanzo edito nel 1975 da Mondadori, Horcynus Orca (ripubblicato nel 2000 da Rizzoli). Nel 1985 D’Arrigo pubblica il secondo romanzo, Cima delle nobildonne (Mondadori). Muore nel sonno, nella sua casa di Roma, il 2 maggio 1992.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Codice siciliano”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Isbn 9788846921529 Categoria Autore

Ti potrebbe interessare…