Jamila Hassoune

La libraia di Marrakech

a cura di Santina Mobiglia
premessa di Caterina Pastura
prefazione di Mohamed Nedali

15,20 

Aggiungi alla lista dei desideri
Aggiungi alla lista dei desideri

Descrizione

PREMIO SALINA DOC FEST 2012
PREMIO CARICAL 2013

Un’infanzia che trascorre tra le mura di casa, ma insieme a tanti libri. Poi la casa diventa una libreria, a Marrakech, e un giorno la libreria impara a camminare, diventa una Carovana che porta libri, storie, autori in giro per i villaggi del Nord Atlante e del Sud del Marocco.
Potrebbe essere la trama di un racconto fantastico, uno dei tanti che vengono da questo antichissimo paese, invece è una storia vera, quella di Jamila Hassoune, libraia di Marrakech e libraia nomade.
Un’avventura iniziata negli anni Novanta che continua ancora e che viene qui narrata in forma di breve autobiografia e in una lunga conversazione con Santina Mobiglia.
La voce di Jamila si alterna con le immagini che documentano gli incontri delle Carovane del libro e ripercorre, insieme alla sua storia, temi e momenti cruciali del Marocco contemporaneo.

 

«Jamila ha aperto un varco dentro foreste devastate da anni di aridità, foreste di ignoranza, di oblio del libro e del sapere.
Ci ha invitati con i libri in carovana, e l’abbiamo seguita.»

Fatna El Bouih

Informazioni aggiuntive

formato

14×21

pagine

144

pubblicazione

2012

collana

Petrolio 6

l'autrice

Jamila Hassoune vive a Marrakech, dove dirige la libreria di famiglia. Fondatrice, nel 1995, del Club del libro e della lettura, ha coordinato e organizzato le «Carovane civiche» promosse da Fatema Mernissi tra il 1999 e il 2005. Oltre a condurre alcune inchieste sui giovani e il loro rapporto con la lettura e con internet, ha lavorato come direttore di produzione e consulente alla realizzazione di documentari sulla condizione delle donne, le trasformazioni della società civile e la realtà dell’islam in Marocco. È ideatrice e animatrice della «Carovana del libro», lo spazio culturale itinerante le cui attività coinvolgono, insieme agli abitanti dei luoghi che raggiunge, associazioni, scrittori, studiosi marocchini e di altri paesi. Alcuni suoi articoli e interviste sono stati pubblicati anche in Italia dalle riviste Una città e Meridiani.

la curatrice

Santina Mobiglia vive a Torino ed è insegnante e traduttrice, collabora da molti anni con L’Indice dei libri del mese. Nel 2009, per Einaudi, ha pubblicato assieme a Bianca Guidetti Serra il volume Bianca la rossa.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La libraia di Marrakech”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Isbn 9788846921192 Categorie , Tag ,

Ti potrebbe interessare…