Manuel Vázquez Montalbán, Eduardo Gonzalez Calleja   

Rappresentare il MedIterraneo: lo sguardo spagnolo

traduzione di Cinzia Vergari

9,12 

Aggiungi alla lista dei desideri
Aggiungi alla lista dei desideri

Descrizione

Parte della serie di dieci volumetti che compongono Rappresentare il Mediterraneo, questo espone il ‘punto di vista’ spagnolo attraverso la scrittura di Manuel Vázquez Montalbán e Eduardo González Calleja.
Non uno, ma tanti Mediterranei, diversi etnicamente, culturalmente, politicamente, sono quelli di cui ci parla Manuel Vázquez Montalbán in Mediterraneo invertebrato. Non bisogna aspettare che arrivino i barbari, come diceva Kavafis in una famosa poesia, perché i barbari sono già qui. Il «Mediterraneo è una successione ininterrotta di barbarie» accumulate nel tempo. I barbari che vivono tra noi sono quelli che, seguendo il credo di un’unica economia di mercato, cercano di praticare il dominio e lo sfruttamento dell’intero bacino mediterraneo.
Sui diversi usi del Mare Nostrum: immagini del Mediterraneo nella Spagna contemporanea, di Eduardo González Calleja è, invece, un excursus storico ben documentato e annotato, dal Medioevo all’età contemporanea. Tra complessità storica e culturale, la difficile percezione della realtà mediterranea come una globalità. Calleja indica due opzioni possibili: consentire la fusione delle razze per la costituzione di un unico blocco competitivo rispetto agli USA e all’Oriente nella nuova realtà dello scambio globale, oppure trasformarsi in una trincea sterile, in una «fortezza europea», il cui unico scopo è quello di difendersi dalla minaccia del Sud.

 

Dieci scrittori e dieci studiosi di vari paesi (Marocco, Tunisia, Egitto, Libano, Turchia, Grecia, Italia, Spagna, Francia e Germania) hanno lavorato insieme per comprendere meglio l’idea del Mediterraneo.

La Spagna medievale, moderna e contemporanea attraverso la barbarie e la civiltà del Mediterraneo.

Informazioni aggiuntive

formato

12×16.5

pagine

176

pubblicazione

2002

collana

La piccola 15

gli Autori

Manuel Vázquez Montalbán, nato a Barcellona nel 1939 e scomparso nel 2003, è stato una figura della letteratura spagnola riconosciuta a livello internazionale, non solo per i suoi romanzi polizieschi, ma anche per l’impegno letterario che poneva come essenziale il ruolo del linguaggio nella conservazione e trasmissione della memoria. La gran parte delle sue opere è disponibile anche in italiano.

Eduardo González Calleja è storico presso il ‘Consejo Superior de Investigaciones Científicas’ a Madrid. Ha lavorato sui fascismi europei, sulla Guerra civile spagnola e sulla storia della violenza politica nella Spagna contemporanea.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Rappresentare il MedIterraneo: lo sguardo spagnolo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *