Barrack Rima

Trilogia di Beirut

traduzione di Caterina Pastura

16,00  13,60 

Aggiungi alla lista dei desideri
Aggiungi alla lista dei desideri

Descrizione

Le città che lasciamo ci inseguono. E cosa succede al nostro ritorno?
Nella Trilogia qui tradotta per la prima volta in italiano, le tre opere dedicate a Beirut, che Rima ha realizzato nel 1995, nel 2015 e nel 2017, compongono un ritratto della città libanese che ricostruisce la linea del tempo della storia contemporanea del Paese e delle inquietudini dell’autore.
La narrazione polifonica, in cui il labirinto della memoria mette insieme documentario e invenzione, tratteggia Storia e storie, speranze e delusioni di diverse generazioni, di chi è partito e di chi è rimasto.
Un’indagine sullo sguardo obliquo dell’esule, fatto di immagini e parole, che segnano l’appartenenza a un luogo che spinge sempre a nuove partenze, a scegliere ogni volta l’esilio.
Un adagio molto noto recita «Il Cairo scrive, Beirut pubblica, Baghdad legge»: nel mondo del fumetto sembra che tutte e tre le condizioni si siano concentrate nella città fenicia. E sicuramente Rima è ormai un classico della nuova generazione di autori.

Informazioni aggiuntive

formato

17×24

pagine

96

pubblicazione

2019

collana

Cartographic 2

l'Autore

Nato nel 1972 a Tripoli (Libano), Barrack Rima vive a Bruxelles. Autore di graphic novel e cineasta, fa parte del collettivo libanese di fumetto Samandal e collabora con diverse testate giornalistiche internazionali. Oltre ai volumi di questa trilogia, ha scritto e illustrato Le conteur du Caire (La cafetière 1998) e continua a lavorare a La sieste du matin, di cui alcuni episodi sono stati pubblicati da Samandal (Libano), Turkey Comicx (Francia), World War 3 Illustrated e Irene (Usa). Ha curato le rubriche De Brusselmansen del Brussel Deze Week e Sociologia del quotidiano libanese Al Akhbar.

la traduttrice

Caterina Pastura (1956) è redattrice editoriale, traduttrice dal francese e operatrice culturale specializzata in animazione e promozione del libro e della lettura. Per Mesogea ha tradotto opere di Jean Grenier, Mouloud Feraoun, Moncef Ghachem, Rabah Belamri, Jean Daniel ed Edmond Jabès; per Bompiani, I demoni di Albert Camus e, dello stesso autore, i testi inediti compresi in Estate e altri saggi solari.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Trilogia di Beirut”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Isbn 9788846921819 Categoria Tag ,

Ti potrebbe interessare…